archivio

Archivio mensile:febbraio 2006

ULTIM’ORA. Comunichiamo ai gentili utenti del nostro organo di informazione che l’ingresso all’Hiroshima Mon Amour di Torino per il concerto di Venerdì 3 Marzo è gratuito. 

Settimana di riposo per il collettivo. Potete fare senza di noi ascoltandoci nella puntata di "Magazzeno Bis" in onda fino al 26 febbraio nelle radio che trasmettono ad orari e giorni differenziati il programma realizzato dai Mariposa/Trovarobato. Visitate con fiducia il sito www.magazzenobis.com dove sono indicate le stazioni, le frequenze e gli scarichi. Noi riprenderemo le ostilità dal vivo Venerdì 3 Marzo all’Hiroshima Mon Amour di Torino, già visitato in autunno con grande emozione. Ci esibiremo nell’ambito di Tecnoteatro.8, una tre giorni di arte e musica che giunge alla sua ottava edizione. Su www.hiroshimamonamour.org altre precisazioni in linea. Taglieremo poi a metà il nord e un Sabato furlano ci aspetta il 4 Marzo presso il Velvet di Giais di Aviano (Pordenone). Inizio ore 22,30 circa e presso www.velvetrockclub.com ci sono anche le indicazioni stradali.  Chi non viene è un monoglotta.

—————————————————–

MAGAZZENO BIS. Lunedì 6 febbraio. Lo scantinato bolognese della Trovarobato fa invidia. Una via di compromesso fra teatrino, sala prove, studio di registrazione e ufficio. Tutto in due stanze. Registriamo la puntata della trasmissione in balia dei fonici e di un presentatore sagace pronto per una telecronaca di tutto il calcio minuto per minuto. Sarà un’oretta divertente e surreale. Soprattutto la telefonata esilarante di un indignato ascoltatore di Offlaga imbufalito per l’esproprio proletario di cui è stato oggetto il nome del paesello suo. Noi la puntata non l’abbiamo ancora risentita, fateci sapere. ROMA. ZOOBAR. Giovedì 16 Febbraio. Acqua, freddo e sensazione che il concerto sia molto atteso. Alla fine ci troveremo davanti quasi seicento persone. La Casiotone verso la fine si agita e pianta in asso o quasi il suo padrone, che coraggiosamente non desiste e porta Tatranky a compimento con vero sprezzo del pericolo. Un grazie a Michele Bonelli, a Giovanna, a tutta l’organizzazione della serata e alla pazza folla. Ci perdonerete una citazione in più per Marina Capretti, Alessandro Fusto, Lucilla, Andrea Laguardia. Vennero a vederci a Forte Bravetta al nostro secondo concerto di sempre e alla nostra prima avventura romana nel giugno del 2003. E’ stato bello rivederli ancora presenti in un contesto così differente. LEGNANO. JAIL. Sabato 18 Febbraio. Prima dei Piano Magic suonano i CasioMagica e snocciolano tra gli altri brani una cover di Tono Metallico Standard sotto l’occhio vigile di Glen Johnson. Pubblico completamente esterrefatto con le eccezioni di rito. Altra musica rispetto a solo due sere prima, in tutti i sensi. Magnifici, dopo, i Piano Magic. Valeva la pena. Ambra e Mario sempre presenti: siamo un gruppo per famiglie.

REPUBBLICA CECA. Nella foto qui sopra vediamo i Disco Drive al completo che durante il loro recente tour europeo prendono confidenza con l’industria alimentare boema.

Offlaga Disco Pax. Tutto il resto è penitenza.

Saremo di nuovo a Roma giovedì 16 febbraio e stavolta per un concerto e non per cosette promozionali. Lo Zoobar (quartiere Testaccio) è un mistico tempietto della memoria wave e dopo averlo frequentato da semplici avventori eccoci là in altra veste, speriamo ugualmente divertente. Il locale si trova in via di Monte Testaccio n° 22 e se prenotate l’ingresso con una mail c’è uno sconto sul biglietto. Inizio spettacolo circa ore 23,00. Sul sito www.zoobar.roma.it ci sono le varie ed eventuali del caso. Prima di noi suoneranno i Masoko.
Chi non viene è un Type O Negative.
—————————————
TAGO MAGO. Infrasettimanale senza infradito, vista la stagione, nella Pizzeria più indie della Versilia. Dimensione umana, pedana bassa e incontri ravvicinati del boemo tipo tra Krtèk e le masse di Massa (gelo…). Diego si materializza tra la gente e ogni volta ci sembra più filosofico: esistenzialista, sei il primo della lista (degli accrediti). Finita la tumultuosa serata toscana trasferta in notturna. CREMONA. La mattinata prevede un incontro con una scolaresca dell’istituto magistrale sperimentale nell’ambito dei seminari di Cantiere Sonoro. I diciottenni ci guardano come alieni e le differenze generazionali sono effettivamente di sapore astronomico. Siamo molto più incuriositi noi da loro che loro da noi. Diventerà una intervista al contrario. Molto piacevole, ma alla sera si guarderanno bene dal presentarsi al concerto. Forse temevano un’altra interrogazione dopo quella che gli abbiamo riservato al mattino. La sala Monteverdi di Cremona è una roba magnifica e se potete, godetene. Il gruppo di giovinastri che lavora alla sua gestione merita un grazie per una struttura pubblica che dovrebbe esistere in ogni città. NEW AGE. Roncade (TV). Questa parte di Veneto l’avevamo un po’ trascurata, ma non si è arrabbiato nessuno. Una bella botta per un luogo abituato ad altri e blasonati nomi. Strepitosa intervista in camerino dopo il concerto. Rispondiamo alle domande della rivista ufficiale della Diocesi… fai te. Al registratore c’è Ginevra, coraggiosa reporter in erba. CAPANNONE SOCIALE. Vicenza. Nel Centro Sociale mascherato da Circolo Arci fa un freddo micidiale: ci si aiuta con thè al rum e altri cordiali. Attorno alla zona industriale si aggirano tenute no global, rastafari di ritorno, neoborghesi fuori sede e perfino qualche reduce del NewAge che non desiste e si ripresenta all’uscio. L’ambiente del Capannone è iperattivo, la voglia di fare si sente e la ressa alla cassa la dice lunga sull’impegno dei ragazzi per organizzare un concerto diverso dal solito sca/punc di settore. Ci accudiscono e ci nutrono con esemplare rigore militante. Speriamo di averli ripagati. SCENDEREMO. In arrivo diverse date al sud, tenete osservata la colonnina a fianco dei concerti. PIANO MAGIC al JAIL. Ricordiamo ai pazienti lettori delle nostre avventure che Sabato 18 Febbraio saremo al Jail di Legnano (MI) per assistere al concerto dei nostri amati Piano Magic. Non perdeteli.

Offlaga Disco Pax. Karloff Boris, ora pro nobis.

Altri giri, altri regali. Venerdì 3 Febbraio a Roncade di Treviso si suona al New Age, in una serata organizzata dai ragazzi di Keep on Rocking. Prima di noi altri due gruppi. La faccenda inizia alle ore 22,00 e si pagano cinque euri per entrare. Per ogni altra indicazione www.newageclub.it contiene quanto serve per arrivare sani e salvi. E’ previsto sul palco con noi in qualche brano un ospite furlano noto come "fattore G". Il Circolo Arci New Age si trova in via Tintoretto n° 14 a Roncade (TV) appunto. Sabato 4 Febbraio resteremo in Veneto al Capannone Sociale di Vicenza, un circolo Arci che si trova in via dell’Edilizia n° 128 (indirizzo interessante). Inizio previsto per lo spettacolo ore 22,30; provate a consultare www.capannonesociale.tk dove la solita cartina aiuterà ad orientarvi nelle lande del nordest. Chi non viene è un otorino. 

——————————————————————-

SAXA RUBRA. Futura Tv è un canale sperimentale Rai dai mezzi tecnici impressionanti. La televisione vista da dentro sembra più che altro una bolgia in cui non si capisce chi fa funzionare cosa. Eppur si muove. Misteri dell’etere. Giulia Blasi è imperterritamente adeguata al suo ruolo. Come Carretti, che riesce a trovare qualunque luogo senza navigatore e a orari impossibili. In un’altra vita si vede che era un germano migratore. PESCARA. Al WakeUp ci accoglie Umberto Palazzo, uno che ha visto cose che noi non possiamo neanche immaginare. Il piccolo club (ma neanche tanto) abruzzese è avvolgente, la gente è lì a meno di un passo e ci riserva battute spiritose mentre riempie ogni spazio disponibile. Un calore diverso ogni volta: Renato, fuma meno de fonseca (senza filtro). SENIGALLIA. Nelle Marche suoniamo al Mamamia, dove finalmente arriviamo per un concerto più volte rinviato. Spazi grandi per un locale che normalmente ospita cose di altre dimensioni. Dopo di noi serata Afro nella pista del concerto e indie rock nelle salette più piccole. Alla sigla Giampaolo Milzi e la sfanghiamo anche stavolta esibendo eroicamente il manifesto contro la centrale del Turbogas in progetto ad Offlaga e regalatoci al concerto di Bergamo allo Zero da qualche fiore di zucca nostro simile. SAXA RUBRA 2. Un saluto a Ugo Coccia del Notturno Italiano: presto sulle onde medie della radio nazionale andrà in onda una lunga intervista di presentazione del Socialismo Tascabile. Perfino dall’estero potrete sentirla dalla vostra radiolina tascabile. I dettagli appena li avremo anche noi. PIANO MAGIC AL JAIL. Sabato 18 Febbraio mentre al Forum di Assago i Depeche Mode allieteranno il popolo con musica per le masse noi saremo tutti e tre (senza eccezione alcuna) al Jail di Legnano per il concerto dei Piano Magic, un gruppo che amiamo e che spesso accompagna le nostre trasferte.  

Offlaga Disco Pax. Guardiamo il mondo da un Doblò…