Dopo la serata di stasera Mercoledì 28 Giugno nella nostra Reggio Emilia, prevista in Piazza Camillo Prampolini (piazza Duomo) alle ore 21,30 circa (ingresso libero) andiamo di nuovo in Toscana a Fucecchio, in provincia di Firenze, Giovedì 29 Giugno. Saremo al Marea Festival che si tiene alla Buca d’Andrea di Fucecchio appunto. Prima di noi i Settlefish, che finalmente riusciamo a incontrare nella stessa serata dopo vari tentativi. L’ingresso è libero, inizio serata ore 21,30 circa e su  www.mareafucecchio.it ci stanno tutte le indicazioni possibili e immaginabili. Venerdì 30 Giugno risaliamo a Cassano d’Adda, provincia di Milano, per la Festa della Libertà dei Popoli, storica manifestazione che (addirittura) vanta origine negli anni ottanta per iniziativa di Democrazia Proletaria. Olè. Il festival si tiene al Centro Sportivo Sansona, l’ingresso è libero, inizio ore 22,00 e prima di noi Smoking President. Maxi schermo e mondiali per tutti. Si balla anche in caso di pioggia, perchè il luogo è debitamente coperto sia per noi che per le masse.
 Chi non viene è un rigorino.                                                            ————————————————————————–
ALICE LIVE
. Informiamo i cortesi blogutenti che una nostra incursione nel mondo della rete circa globale è prevista Lunedì 3 Luglio, quando saremo ospiti di Alice Live in diretta nel programma "Che Dice Alice". Basterà collegarsi all’indirizzo virtuale http://community.rossoalice.alice.it/home.jsp dove saremo presenti in trasmissione via streaming dalle ore 19,00 alle ore 20,00. Durante la puntata verranno trasmessi alcuni contributi video che non avete mai visto prima, tra cui un video non ufficiale di Enver (realizzato a sorpresa dal videomaker fiorentino Cosimo Cappagli, un eroe del Socialismo Tascabile) ed altre chicche fuori programma dall’archivio quasi segreto di Offlaga. Durante la diretta potrete interagire inviando commenti e domande attraverso la pagina dedicata di Rosso Alice. Si accede anche dall’homepage www.rossoalice.it cliccando su Community. Oltre ai messaggi di testo potrete anche collegarvi con webcam e chiacchierare direttamente con noi. Questo munendovi di webcam, microfono e cuffie e cliccando sul bottone "Partecipa", che sarà attivo durante la diretta (di fianco allo spazio per scrivere i messaggi). Non abbiamo la più vaga idea di come ciò sia possibile ma gli autori del programma così ci hanno detto…

OfflagaDiscoPax: O come Atrocità, doppia Effe come Terremoto e…

43 commenti
  1. anonimo ha detto:

    attilaaaa!!!!!

  2. anonimo ha detto:

    ero proprio ieri sera al Marea a vedere i Baustelle..bel posto, bella organizzazione e buon audio..e anche una buona dose di belle khmer rosse..domani sera ci sarà da divertirsi..
    – DISCUTERE PER IL DENTIFRICIO STRIZZATO A META’ E’ UN PROBLEMA DA CLASSI AGIATE –

  3. anonimo ha detto:

    quindi maxischermo e partita dell’italia a cassano? spero che il vostro concerto inizi dopo la partita…

  4. anonimo ha detto:

    O come Oleg Blochin
    doppia effe come fafàjohnnyglamour
    elle come lago bajkal
    a come “arresa al buio”
    gggi come GIOVENTU’ ANTIMARIANA
    a come

    ” ATTENZIONE CADUTA FASCI”.

  5. anonimo ha detto:

    è un diego di prima mattina che dice le stronzate di cui sotto.

    avevo altre opzioni, tipo
    O come OstPolitik.

    ma si continui il gioco, cosi per giocare.

  6. anonimo ha detto:

    gliela vogliamo dare o no una bella mano al manifesto, eh ?
    eh?
    eh?

    die

  7. anonimo ha detto:

    Heard melodies are sweet, but those unheard/Are sweeter;JK

  8. anonimo ha detto:

    Die, non sei per nulla radical chic!🙂

    Zar

  9. anonimo ha detto:

    Ragazzi vi lascio un link:

    iostocolmanifesto.ilcannocchiale.it

    E’ un blog di sostegno alla campagna per la sopravvivenza de Il Manifesto.

    Partecipate, ognuno come può.

    Saluti
    Soviet

  10. anonimo ha detto:

    Sono venuto al concerto del 23 sera, a Padova. Siete davvero mitici! Ho il vostro album da dicembre, Piccola Pietroburgo mi ha rinnovato orgoglio rosso.

    E poi che dire della battuta finale “chi non compra il nostro album, un anno di risaie in Cambogia”……eheheh….continuate così!

  11. burz ha detto:

    Toh!?
    A Fucecchio, l’ultimo gruppo in cartellone sono i Julie’s Haircut…
    Brutta bestia l’invidia?

  12. Agnesita ha detto:

    Visti a Prato, d’altra parte io sono di li. Bello bello.peccato ci fosse poca gente. Però per me è stato quasi meglio,. Odio i concerti pieni di gente. però spero che a Fucecchio ci sia stato il pienone perchè ve lo meritate.
    Grazie per la cinnamon, era un po’che non le mangiavo…Quando vado in Portogallo ne comprerò 572 scatole. Si accettano ordinazioni!

  13. muntzer ha detto:

    cari compagni, visto che sarò a leningrado ad agosto per motivi di studio, cosa posso portarvi in dono? stelle rosse,vodka e cd di alla pugaceva sono un pò scontati quindi…si accettano ordinazioni!

  14. anonimo ha detto:

    rosso alice. telecom. tronchetti provera. maurizio costanzo. non aggiungo altro.

    una sola domanda: perché?

    ma fare scelte – e rinunce – coerenti, no?

    cordialmente, ma con un pò di inquietudine..

    g.

  15. Con questa logica dovremmo andare a farci intervistare solo da Lotta Comunista e da Indymedia, benemerite testate che fino ad oggi di interviste non ce ne hanno mai chieste, tra l’altro. Andiamo a fare una semplice intervista in un canale televisivo via internet che si occupa di musica, che è poi ciò di cui ci occupiamo anche noi, se ben ricordo. Saremo noi stessi. Come sempre. Come al solito. L’unico veto che ci ha posto il canale web di Tronchetti è il fatto che non potremo vestirci di verde. Visto il nostro stile in merito direi che è un compromesso che possiamo accettare senza paura di vedere snaturata la nostra integrità. (max)

  16. anonimo ha detto:

    mi aspettavo una risposta paracula, a qualcuno basterà.
    secondo questa logica si può andare “liberamente” ovunque, d’altronde berlusconi sono anni che si vanta di dare libertà di parola ai suoi fantastici comici del dissenso su italia 1. ti ricordo che non vi occupate solo di musica, e sai bene che i testi sono (purtroppo) ciò che più pare avvicinare un certo pubblico agli odp. dunque vorrei capire cosa si prova a portare i propri contenuti “politici” in un luogo che ha il grande fratello come punta di diamante intellettuale del proprio palinsesto. Vestiti come vi pare, potreste anche fare l’intervista sul meraviglioso canale a luci rosse di alice, no? tanto, imboccata la strada della mercificazione delle idee, i corpi non valgono più nulla.

    un pò d’autocritica ogni tanto, max, è segno di intelligenza viva, non archeologica.
    e lascia stare indymedia, che ha cose più serie a cui pensare.

  17. anonimo ha detto:

    Purtroppo in che senso?

  18. anonimo ha detto:

    concordo…
    c’è chi fa il comunista solo quando gli fa comodo e gli fa vendere qualche copia in più.
    inorridito.

  19. anonimo ha detto:

    (purtroppo) in che senso.
    una questione di qualità. ma il discorso è troppo lungo, e comunque non sarebbe la sede appropriata.
    quindi saluti, e bon voyage nell’orrore mediatico.

    #19 concorda pure, ma non su cose che io non ho detto.

  20. anonimo ha detto:

    Pensa,
    quando c’e’ chi FA il comunista per avere una scrana sotto il culo magari
    sei tu ed inorridisci meno,
    o magari lo stai giusto votando.

    Date lezioni di coerenza in piazza se siete tanto braavviii.

  21. anonimo ha detto:

    sinceramente non capisco qs accanimento per la scelta di ODP di partecipare a tale programma…ragionavo in qs termini quando avevo 20 anni…adesso…a 35 e passa sono ben felice che a gruppi tipo ODP venga data tale opportunità di visibilità…e sono anche felice che altra gente, al di fuori di una certa “scena”, possa conoscerli e magari anche emozionarsi…per favore…non facciamo i soliti indiesnob con tanto di paraocchi…ma senza museruola….;-)

    intanto medito la trasferta a Montepulciano…LaLu

  22. theaxel ha detto:

    sono d’accordo con LaLu, un pò di visibilità in più può fare solo bene, anche per farsi conoscere un pò di più. Poi ovvio che chi è interessato a questo genere di musica, a questo genere di idee riesce ad arrivare a conoscere anche da solo alla conoscenza di certi gruppi, di certi movimenti, però credo che un pò di pubblicità non voglia dire svendersi. e con pubblicità non voglio intendere vendere qualche copia in più, ma lanciare un messaggio più vasto. e se si vende anche qualche album in più è un peccato?

    chiudendo la parentesi, in piazza prampolini siete stati magistrali. mi dispiace di essere stato seduto dietro, non sono riuscito a prendere nè Cinnamon nè Tatranky…
    tornate presto in zona, vi aspetto

  23. theaxel ha detto:

    “…ad arrivare a conoscere anche da solo alla conoscenza di certi gruppi…”

    scusate l’errore ..

  24. anonimo ha detto:

    se a vent’anni hai piantato alcuni paletti come si deve, a 35 dovrebbero essere ancora più saldi.
    certo che se a 20 tutti in piazza a simulare indignazione, e a 35 con il cervello addormentato, belli accondiscendenti e imborghesiti, allora ci credo che non capisci. è che non puoi capire.

  25. anonimo ha detto:

    dillo tu allora, o presuto comunista, quali scelte dovrebbero fare gli offlaga per essere realmente coerenti con i presunti ideali che tu gli attribuisci.tu che per primo usi uno dei maggiori canali globali quali internet e un computer (invenzione tutt’altro che comunista direi).tu che dei loro testi ben poco hai capito se ora sei qui a giudicarli per un’apparizione su un canale MUSICALE che li ha chiamati senza inporre nessun tipo di censura al loro lavoro.se tanto è il grande fratello il massimo punto intellettuale di questo canale ben vengano gli offlaga che andranno oltre a questo limite culturale.e starà a chi guarda la cosa avvicinarsi o meno a loro.quindi mi chiedo, o cavaliere dell’etere, come ti permetti di giudicarli? se tu per primo sfrutti la “globalizzazione” e certi privilegi tecnologici per dargli contro.prova prima a guardare nel tuo piccolo mondo “(in)perfetto” prima di sventolare inutilmente giudizi fuori luogo.avrebbero per primi loro il diritto di giudicarli, visto che l’ipocrisia arriva per prima cosa da te.usa fotocopie e ciclostilati per far sapere i tuoi pareri, non internet.

    anonimo dentro.

  26. anonimo ha detto:

    Ma il divieto di indossare indumenti verdi è dovuto alla presenza del chromakey?

    CaccamoDiscoPax

  27. anonimo ha detto:

    caro #15, 17, 20, 25 (presumo che siano la stessa persona), sottoscrivo le tue opinioni ma non critichiamo troppo seriosamente, è sparare sulla croce rossa

    non bisogna perdere di vista il contesto, cioè che questo blog è il diario di gente per cui:

    senso del pudore e capacità di autocritica mettono a repentaglio la tenuta della farsa, per cui si pretende sempre il “diritto di”

    l’arte dissidente russa è solo un pretesto per far colpo sulla boccalona di turno.
    (com’era? “i tuoi occhi sembrano un quadro di Pavel Filonov”)

    e il punto più alto d’ilarità è una sbobba dozzinale degna di un somaro

  28. anonimo ha detto:

    ma quanta enfasi #26, occhio all’infarto, che fa anche caldo.
    lasciamo perdere il discorso su fotocopie internet e globalizzazione, che la tua “analisi” è troppo imbarazzante per omaggiarti di una mia replica.
    rosso alice non è un canale musicale, ma un tentativo (fortunatamente destinato a fallire) di spillare soldi agli utenti ingenui tramite la VENDITA di film, musica e pornografia, ingentilito da immondizia varia. il mio non era un giudizio sugli odp ma un invito alla riflessione. le reazioni alle critiche dovrebbero essere discussioni nel merito delle questioni e non iraconde arringhe di autodifesa, peraltro tristi, nella forma e nel contenuto. detto ciò, è la vecchia questione dei compagni che sbagliano, puoi cercare di sollecitare un confronto, ma se le reazioni sono di questo tipo, vuol dire che si è preso un abbaglio e stiamo comunicando con “persone” che sbagliano, e allora meglio lasciar perdere, i bignami politici bastano e avanzano. tanto, una volta presa come demagogico capro espiatorio la danone, del resto può non importarci nulla no?
    bene, l’anonima si è scocciata di perdere tempo, e in quanto al discorso sull’anonimato, piuttosto ridicolo vista la virtualità della sede, facciamo che sono jennifer lopez o fantasminodisticazzi, o anche delusa72, che rende abbastanza bene. così posso coraggiosamente anch’io uscire dall’anonimato.
    saluti

  29. anonimo ha detto:

    NOTO CHE PER ALCUNI BRUTTA BESTIA..L’APERTURA MENTALE
    La vera vittoria di un gruppo come gli ODP non sta nel piacere a una nicchia di 40-50 vetero-marxisti-alternativi-dei-miei-coglioni sarebbe troppo limitante e limitativo. La vera grandezza della musica degli ODP sta nel catturare la persona non rigidamente informata di certe cose che si trova a passare per caso dal luogo del loro concerto e si ferma ad ascoltarli e rimanendone colpito magari alla fine del concerto si compra pure il cd. e nei live che ho visto degli odp all’aperto ne ho vista qualcuna di queste scenette.

  30. anonimo ha detto:

    NOTO CHE PER ALCUNI BRUTTA BESTIA..L’APERTURA MENTALE
    La vera vittoria di un gruppo come gli ODP non sta nel piacere a una nicchia di 40-50 vetero-marxisti-alternativi-dei-miei-coglioni sarebbe troppo limitante e limitativo. La vera grandezza della musica degli ODP sta nel catturare la persona non rigidamente informata di certe cose che si trova a passare per caso dal luogo del loro concerto e si ferma ad ascoltarli e rimanendone colpito magari alla fine del concerto si compra pure il cd. e nei live che ho visto degli odp all’aperto ne ho vista qualcuna di queste scenette.
    Chi si chiude in una cameretta piena di specchi potrà anche piacersi e compiacersi..ma vedrà solo se stesso..

    il malizioso..qualcuno sa perchè..

  31. anonimo ha detto:

    la vittoria risparmiala per la squadra nazionale ai mondiali di calcio

    in una cameretta si possono vedere anche un sacco di porno, che insieme a tutti i fonzies sgranocchiati sulla tastiera fanno venire un sacco di brufoli:
    dunque gli specchi a qualcosa servono.

  32. LydiaDeetz ha detto:

    La realtà è altrove

  33. anonimo ha detto:

    x delusa72.
    ma eri tu sul numero vecchio di Cioè.
    no perchè la mia impressione leggendoti è questa.

  34. anonimo ha detto:

    certo che da queste parti siete un bel pò svegli..
    delusa72, fataturchina78, e il database sarebbe infinito, voleva essere una connotazione all’altezza dei vostri simpatici personaggini non-anonimi, ma capisco che ci voglia dell’impegno a cogliere.
    rispetto ai contenuti, è ovvio che è più facile cavarsela con battutine che tentare uno straccio di articolazione del discorso. ovvio, e avvilente.

  35. Fucecchio: scaletta più bella e finalmente più varia.
    Prato: atmosfera più raccolta e intima.
    Dal mondo dei feticisti, si protesta ufficialmente per il lancio di Cinamon senza etichetta esterna originale (tarocche?).

    (e mi scuso se con tutto questo ho abbassato il livello dell’alato dibattito etico-musical-mediatico)

  36. Odp a BallaCoiCinghiali!!
    vi prego…. vi prego….
    giuro che faremo i bravi
    (senza considerare che è il posto più freddo a due passi della riviera ligura e ad agosto sembra di essere in siberia.
    Sollazzo)

    __fRa__

  37. anonimo ha detto:

    Chi era quella accanto a voi?

  38. a me siete piaciuti un sacco a cassano d’adda. alla prossima!

  39. anonimo ha detto:

    grandissimi!
    dopo esservi venuti a sentire a Prato e a Fucecchio – e verrò pure a Viareggio il 25 – noto con piacere che finalmente passate anche da Pistoia..un pò lontano l’8 settembre ma almeno per una volta non dovremo fare kilometri per ascoltarvi..

    SBABBARI..IMO A ROMA!

  40. boh, sarà che a me di politica sbatte un cazzo, ma a me gli offlaga piacciono al di là di.
    è male?temo di no.

  41. bastardi, io voglio rivedervi a Guardia per il Six Day Sonic Madness!!😉

  42. anonimo ha detto:

    For sure, it will definitely turn heads and have people asking about its eccentric appearance, and will mostly likely amaze them as well when they find out it’s an replica handbags . We think it might be great to have something like this if you feel like breaking away from Louis Vuitton handbag norms. Too bad the price is still extremely steep for a Louis Vuitton bag .

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: