Vendemmiaio abbondante questa settimana, con quattro concerti consecutivi. Partiamo Mercoledì 11 Ottobre con il Banale di Padova, accogliente circolo Arci capitanato dall’immarcescibile Max che ospita l’ultima data in Veneto del nostro tour. Il Banale è in via Bronzetti n° 8, non lontano dall’incrocio tra via Paolo Sarpi e via Beato Pellegrino. Si entra con tessera Arci, si pagano 7 euri, lo spettacolo inizia intorno alle ore 22,00 e sul palco prima di noi Nicola Manzan. Visitate  www.banale.org per tutto il resto. Giovedì 12 Ottobre saremo a Rovereto, dalle parti di Trento, dove ci attende il Teatro alla Cartiera che si trova in via Cartiera n° 15. Organizzato da Dissonanze Armoniche l’appuntamento è puntualmente previsto alle ore 21,00 data la sua collocazione teatrale e l’ingresso costa 7 euri (più eventuale tessera di Dissonanze di 3 euri se ne siete sprovvisti). La Cartiera la trovate partendo da piazza Podestà (Municipio) prendendo direzione Vicenza, dopo 300 metri girare a destra alle indicazioni Teatro Cartiera/Università e se scrivete all’indirizzo  posta@dissonanzearmoniche.it vi daranno altre cognizioni al riguardo. Rientro emiliano poi Venerdì 13 Ottobre, al Nuovo Estragon di Bologna in via Stalingrado 83. Al sito   www.estragon.it le informazioni non mancano e l’inizio delle trasmissioni (ingresso gratuito) è previsto alle ore 22,00 circa. Sabato 14 Ottobre la quaterna esaurisce i suoi effetti a Perugia al Norman, storico locale alternativo dell’Umbria con lustri abbondanti di storia, storia che troverete facendo un giro presso www.normanclub.it ben esplicata. Il Norman si trova in località San Fortunato della Collina – strada Boneggio e il nostro concerto avrà luogo dopo le ore 22,00.
Chi non viene è un contatore.

Offlaga Disco Pax, penultime grida dalla risaia.

32 commenti
  1. Leonka ha detto:

    Eddaì visto che non possiamo, almeno x un pò, vedervi in giro dalle nostre parti…..e per nostre parti intendo a turno le parti in cui farete la vostra ultima data…..diteci quanto dobbiamo aspettare, non quando uscirà -questo è troppo, me ne rendo conto-, insomma quanto dobbiamo aspettare come minimo prima di vedere l’album nuovo?

    Fatelo almeno per tutti quelli che vi hanno comprato il disco…..sennò 1 anno di miniera in cambogia a voi tutti!

    L.

  2. Semplicemente non sappiamo nemmeno noi quando e come uscirà un nuovo lavoro, non abbiamo deciso nulla al riguardo e faremo le valutazioni del caso e i programmi per il futuro dopo la fine del tour. Tutto qui. (max)

  3. anonimo ha detto:

    Speravo almeno in un programma quinquennale!!!

    Va bene lo stesso.

    Aspetterò fiducioso.

    Saluti.

    STAKANOV

  4. Divertente la discussione..
    Magari il prossimo album uscirà, così, all’improvviso, come il primo lavoro, quando meno te lo aspettavi, come un colpo di fulmine, quella sera che non volevi nemmeno uscire, quella sera in cui eri molto scazzato, quando il paradiso era letto+film, e la cosa più dolce, qualcosa al cioccolato, ma ormai, ormai sei gia fuori, e devi passare la serata, e di tutte le donne che incontri, noti solo i difetti, gli atteggiamenti insopportabili, i ragionamenti sciocchi. Quella sera mi hanno offerto un chewingum al cinnamon: qualcosa come “la ragazza della porta accanto”, “la ragazza dei miei sogni”.

  5. anonimo ha detto:

    Anche io sarò al Norman….

    Lucia

    ps Max…ma uno vi scrive e voi, invece di rispondere, mi inserite a tradimento nella newsletter?????
    :OP

  6. anonimo ha detto:

    che sono storie max, racconti di un ribelle adolescente, di un segaiolo davanti a musica e ragazze dannate, di un osservatore del panta rei, di un nostalgico vero, di un viso retrò tascabile e socialista, di un gaudente libertino, di un geometra stanco. anais

  7. anonimo ha detto:

    Bene maledetti… sembra che finalmente le circostanze faccian si che vi possa sentire dal vivo dall’inizio alla fine ..a stasera dunque nella ciudad!

    Dariella il repper da quattro soldi…

  8. anonimo ha detto:

    domenica scorsa gita a Cavriago…

    dopo un saluto al compagno Lenin tigelle e gnocco fritto.

  9. anonimo ha detto:

    era tanto, troppo tempo che non andavo a incrociare odp.anzi, oddippi tutto attaccato,rossoneon.

    La locazione promette bene, si sono evoluti gli estragoni, tranne venire a sapere che i concerti fighi invernali costeranno tipo 18 euri, ma vabbè, tanto ancora c’è chi si sbatte per cifre tendenti allo zero.

    Dunque, eccoli.eccovi.
    Erroraccio andare a prendere un mojito proprio mentre viene attaccata superchiome, erroraccio perchè quel cock-tail farà schifo e solo la musica me ne allontanerà.

    Io sono di nuovo preso, e ri-preso dentro al vortice della parola sincera e sensibile
    (erano mesi che non…)
    e delle smanie chitarristiche di carretti che ha cambiato qualche arrangiamento e non suona le stesse note, ed è sbarbato come gli inglesi, garbato sulle chitarre, sbarbato in visu.
    fontanelli se la prende comoda, lui compone da seduto, ziga e birra ad accompagnarlo ma solo quando può, quando l’intreccio manosinistra/braccio destro (chissà quali contorsioni muscolari per suonare così) glielo permette.
    e poi, colui che ha augurato a tutticolorochenonavesseropresoilvinilenuovo, di andarsi a fare una rieducazione(e una ricrescita di un pò più di 2 cm,un pò più che “alla Barbara” per intendersi) in coreadelnord.
    La faccia era quella, temibilissima,senza pietà per chi non vuol crescere.

    Tutto fluisce bene,che dire.
    Sensibile mi ha shockato, ad un certo punto del pezzo, è arrivata questa mazzata da strumenti a corda pesissima, puro noise/dub (si può dire ?), ho scoperto che offlaga vuol dire anche grinta.alla faccia degli strumenti elettronici.

    Sensibile è un pezzo da denuncia, per collini, è bene che lo sappia.Niente peli sulla lingua, niente dubbi grossolani sull’orologio fermo sulle 10.25.Vada avanti e la declami,questa canzone,questa storia anzi, che non se ne parla mai, o pochissimo, e in ambienti sbagliati, sbagliando forma e sostanza assieme.Sta dicendo qualcosa di delicato: chi vuole intendere, chi si vuole sintonizzare, si renda realmente sensibile.

    ….

    .
    …____

    ecco, questi sono gli inconvenienti tecnici che capitano un pò più su della metà del concerto, se non sbaglio, ma il rispetto è profondo, e nulla tende all’ira, o al fastidio. fa parte, felicemente, dello strumentame carrettistico che denuncia qualche taglio di segnale, e vabbè che ci vuoi fare, tanto ognuno,qua sotto, sta ancora aspettando…
    la propria preferita.

    E se ti giri, in un mare ordinato di persone, vedi ciò che collini si prefigurò all’alba dell’ “ottobre” offlaghiano: la maggioranza delle persone che assistono al loro concerto sono ragazze, donne.
    Tante, sorridenti, all’apparenza intelligenti, e non è un dettaglio da poco, se la maggioranza si attesta sul genere venusiano.
    Si sorride qua sotto, quando si viene ai concerti esce fuori soprattutto il lato ironico e sbeffeggiante dei testi, e si sorride molto, ti giri, e sconosciuti dicono assieme a te: LA FABBRICA!

    Poi ti guardi il Collini di nuovo, col microfono al petto/cuore, e la serietà nella declamazione, il dimenare il capo sugli stacchi suoi preferiti dei due di dietro, e quando racconta cioccolatoIACP, smetti pure di sorridere,e ascolti, e filmi mentalmente.
    Anche qui, chi vuole intendere, intenda.

    Aria nuova, per questa fine di tourneè che i queen vi fanno una pippa
    aria nuova, e intelligente.

    avanti così.
    saluti tolkeniani di sinistra a kai, saluti a saraconl’acca, che ama sensibile quanto e più di me.

    Olè.

    die

  10. anonimo ha detto:

    Diego, come sarebbe a dire “all’apparenza intelligenti”? (la prossima volta è meglio che non solleciti Zlvp)

  11. anonimo ha detto:

    ah, ma è un’apparenza molto vicina alla realtà….no doubts on girls who follow offlaga….

  12. anonimo ha detto:

    Su airbag.splinder.com c’è un mp3 di Collini che legge un pezzo di Tono Metallico Standard (quello di Mark Lanegan) in tedesco alla radio (senza sapere il tedesco, sembra). Con tutto il rispetto per Max, non so come abbiano fatto i DJ a non svenire dal ridere, era fantastico! Il prossimo disco così?

  13. anonimo ha detto:

    Ahhhhhhhh colonna sonora degli offlaga in una clip della pupa e il sechhionee ahahah

  14. anonimo ha detto:

    ciao anche a te Diego,è stato bello vederti apparire come un funghetto allucinogeno al banchetto.poi con tutto il trabusto non ti ho piu’ intercettato.a presto!sarahconl’acca

  15. anonimo ha detto:

    provoca solo allucinazioni.nulla è reale e vero.

  16. Leonka ha detto:

    Com’è stà storia degli Offlaga e delle pupe e del secchione?……il solo accostare le lettere che compongono i nomi mi fa ribrezzo….

    chiedo lumi!

    L.

  17. anonimo ha detto:

    …purtroppo pare abbiano montato il riff di Kappler su una parte(non voglio sapere quale)

    E

  18. anonimo ha detto:

    Wahahahha sìsìì

  19. lenaband ha detto:

    è giusto che la pupa e il secchione utilizzino i pezzi degli odp,
    in fin dei conti max assomiglia troppo a monti…!!!

  20. Leonka ha detto:

    A questo punto mi sento di rivolgermi direttamente ai creatori del riff di kappler x sapere se almeno ne erano al corrente, gli abbiano pagato i diritti (e sarebbe stato un ottimo motivo x venderglieli – è sempre bene spillare soldi a chi fa cagate x usarli in modo, diciamo, più socialista ……. anche se in questo caso forse è circonvenzione d’incapace), abbiano intenzione di andare in tribunale e far arrestare tutti quelli delle pupe & co. x vilipendio alla pubblica intelligenza…

  21. anonimo ha detto:

    Credo basti compilare un borderaux e pagare i diritti direttamente alla SIAE, mica bisogna chiedere il permesso agli autori ogni volta che se ne utilizza un pezzo… che casino ci vorrebbe per fare una programmazione radiofonica, altrimenti? Diverso dovrebbe essere nel caso dell’impiego di una canzone per campagne pubblicitarie o pellicole (l’utilizzo reteirato e indissolubile, insomma).

  22. anonimo ha detto:

    sarebbe peggio se io mi accorgessi di Kappler perchè lo sto guardando, Pupe & Secchi. ed in effetti è un po’ preoccupante che un fan degli Offlaga si ritrovi a guardare un/quel reality. paura!!

  23. anonimo ha detto:

    perchè ho la sensazione che 25, 19 etc. incarnino il prototipo di fan odp ? comunque, chi si pone sopra le righe mi lascia perplessa.
    tutto sommato pupe e secchioni è un contenitore interessante, questi ultimi rappresentano la fauna maschile media ed è corretto concedere una vetrina anche a questa categoria. un po’ sfigati, un po’ sproporzionati, un po’ insicuri, esteticamente un po’ pubblico odp. Non l’ho visto mai ad un live degli offlaga, un figaccione che alza le mani al palco, imposta un sorrisone ebete ed urla “6%”…vabbè ma questo è un altro discorso.
    Non pensare di distinguerti dai monti & co, solo perchè non stai in mutande sotto riflettori mediaset, perchè ascolti gli offlaga, perchè non magni maccheroni con le pupe e i secchioni. Per distinguerti davvero minimo devi conoscere a memoria la discografia di Muslimgauze. hai capito o no?!

  24. anonimo ha detto:

    Si certo,o i titoli dei brani degli Autechre e dei Pan Sonic______________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

  25. anonimo ha detto:

    28 se non dovessi correre a vedere reality circus ti spiegherei perchè sei il C64 di te stesso

  26. anonimo ha detto:

    Sorry,i’d miss c64.

  27. anonimo ha detto:

    per #27 da #25.

    il problema è che Pupe & Secchi, come tutti i reality, è un insulto all’intelligenza. ma sopratutto è antieducativo e stupidamente offensivo. che poi tu ci veda li dentro i fan degli offlaga bè, questo è veramente preoccupante, ma per te, non certo per gli offlaga. ognuno poi è libero di vedere quello che vuole in qualsiasi cosa, ci mancherebbe. ma sopratutto pecchi un po’ di intelligenza ritenendo certe cose “contenitore interessante”. certamente ai concerti degli offlaga non ci vedi i fighetti borghesi o palestrati (ad alcuni concerti però pure una buona delegazione di loro era presente e sapeva pure qualche testo a memoria), però non mi pare di aver neanche mai scorto tra il pubblico secchioni occhialuti accompagnati dalla mamma.
    concludendo direi comunque che non mi passa neanche per l’anticamera del cervello di andare a farmi prendere per il culo gratutitamente sotto i riflettori mediaset e pure in mutande, perchè le mie manie di protagonismo sono, fortunatamente, molto più limitate.
    e non mi sento superiore in alcun modo, essendo anche io un po’ sfigato, un po’ sproporzionato, un po’ insicuro.

    ma non per questo partecipo ad un reality.

  28. Leonka ha detto:

    Per #27 da me…

    Perchè, secondo te, a leggere il tuo post m’è venuto in mente Marc Lanegan?

    Te lo dico io, perchè noi siamo quello che facciamo e non quello che diciamo, perchè bisogna scegliere, schierarsi, prendere posizione e non predicare bene e razzolare male, perchè io si, mi distinguo da quelli che sono in mutande a mediaset NON essendo in mutande a mediaset e NON guardandoli in mutande a mediaset e prefenerndo le calde fiamme degli inferi ad una figura del genere; scegliendo di non avever niente a che fare con tipi del genere perchè loro non hanno niente in comune con me, riconoscendo la stupidità, trivialità, commercialità, riconoscendo l’infimità e la grettezza….ebbene si io mi sento migliore di loro….e tutto questo nella certezza della mia insicurezza…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: