Abbiamo chiuso ieri una settimana di registrazioni in studio, le prime da quando alla fine del 2004 terminammo quelle di Socialismo Tascabile. All’Alpha dept. di Bologna la levatrice che ci sta aiutando a dare alla luce il nostro secondogenito è Francesco "Burro" Donadello. Torneremo in studio a terminare il lavoro fra un paio di mesi ma nell’attesa potrete ascoltarci dal vivo. Il primo appuntamento è Sabato 9 Giugno all’Idroscalo di Milano – Circolo Magnolia – per MIAMI 2007, terza edizione del festival realizzato da Rockit. Il programma aggiornato è in linea su www.rockit.it dove troverete tutto quel che vi serve sapere, compreso l’ecumenico comunicato audio che abbiamo prodotto per pubblicizzare via radio la manifestazione. Vi informiamo inoltre che Domenica 10 Giugno Enrico sarà ospite come dj a Reggio Emilia nella giornata "Illuminati" presso l’ex centrale Enel di via Gorizia n° 27 (vedere locandina più sotto). Nel dj set Enrico probabilmente presenterà per la prima volta il suo remix del brano "Dividing Opinions" dei Giardini di Mirò. Su www.illuminatireggioemilia.com altri dettagli e il menù completo degli eventi.  Chi non viene è un vaporetto.

Offlaga Disco Pax. Santiago Calatrava, ora pro nobis.  

35 commenti
  1. great!!!

    siamo al varco!

    ciao Daniele!!!

    da Marco(the marigold)

  2. anonimo ha detto:

    HI guys

    My name is Miriam and I write from Seattle,where I work and co-own a pub .My friend Paolo showed up last week and put on a video he made after seeing you live don’t know where last year.I think you’re petty cool and even I didn’t understand that much I highly enjoyed your music ,it’s funny and groovy and it really turned me on.The costumers loved it too .I hope to see you here around one day.You could easily came and play here one day,I’ll be flattered .let’s keep in touch.This is the site of the place http://www.elysianbrewing.com/tangletown.html

    hi

    M

  3. anonimo ha detto:

    Oddio !!!
    Chi lo tiene più Collini adesso che ha fans USA?
    Complimenti la foto è molto cool (adesso bisogna esprimersi così considerato l’influsso internazionale della band).

    Brutta bestia l’invidia (questa è per me).
    Ci si vede al MIAMI.
    Abbracci neosensibilisti.
    Miao.

    STAKANOV

  4. anonimo ha detto:

    For #2 aka Miriam,
    here ‘s Enrico of Offlaga Disco Pax
    have to answer in public cause I could not find a contact on Yr website,
    anyway I think WE’D LOVE TO COME AND PLAY IN SEATTLE!!!! Really,and we could always set up a thing for realtime translation.
    Write us on offlagadiscopax@email.it with subject
    OFFLAGADISCOPAX@SEATTLE,we’ll figure out in a way or another how to come.(the venue looks great).
    Thnx for writing.Enrico+ODP

  5. anonimo ha detto:

    O mio lenin! sto male, ahahahahah. si si, inserite una data a seattle. Vi scarrozzo io🙂

    Zaren

    la globalizzazione…..

  6. anonimo ha detto:

    #2 Ci hanno davvero preso tutto …

    Miao.

    STAKANOV

  7. anonimo ha detto:

    no, gli yankee no!

    dante

  8. anonimo ha detto:

    caro Max,indosso all star di ogni colore da una vita e ti sbatto gli occhioni sotto al palco ad ogni concerto.niente,non m’hai mai cagato.curatone è per me una bella smerdata.sigh.

  9. anonimo ha detto:

    perché, qualcuno ha creduto che “curtatone” fosse davvero degli offlaga? o sono io a non cogliere l’ironia insita nel post precedente?
    (sul fatto che faccia cagare siamo d’accordo, però).

  10. anonimo ha detto:

    “Curtatone” è un brano che gira in rete da molto tempo realizzato da un anonimo che fa il verso agli Odp. E’ un pezzo a suo modo divertente, dura nove minuti e aggiunge a un recitato dall’accento vagamente toscano una base degli Air da 10000hz legend. Le pretese dell’autore anonimo a me sono sembrate solo parodistiche e la faccenda mi è sempre apparsa completamente innocua. (max)

  11. anonimo ha detto:

    anche perchè altrimenti, caro max, scatta la rappresaglia del Politburo!

    baci moderatamente progressisti

    dante

  12. anonimo ha detto:

    dai ammettetelo, chi ha fatto Curtatone è un genio😀

  13. anonimo ha detto:

    Dai,ammettilo,l’hai fatta tu.

  14. anonimo ha detto:

    Molto bravi sabato sera.
    Qualche, piccolo, inconveniente tecnico (di poco conto direi), per il resto ottimo live.
    Posso dire di aver visto crescere il live show nel corso del tempo.
    Collini è migliorato tantissimo.
    La sua mimica facciale durante i brani è ormai parte integrante dello show.
    Ed anche Daniele ed Enrico hanno arricchito gli arrangiamenti live in maniera oltre che efficace.
    Peccato che nella scaletta di Sabato non fosse prevista Defonseca; pezzo a cui sono particolarmente legato (qualcuno sà perchè).
    Per il resto ottima performance (compreso il nuovo pezzo sulla Golf che apre infiniti scenari legati alla prima uoara in cui si è compiuto un furto).
    Posso sapere perchè la gentile e bella signorina dalle unghie laccate di rosso, dedita alla vendita dei CD, mi considera un rompicoglioni?
    Max, Enrico e Daniele posso capirli ma lei no !!!
    Abbracci più fortemente neosensibilisti.
    Miao.

    STAKANOV

  15. anonimo ha detto:

    Bel concerto davvero sabato…che dire…bravi!!!
    saluti neosensibilisti…
    Lollo

  16. anonimo ha detto:

    stakanov,sono una signorina per bene,ma sabato c’era troppa gente.ero troppo agitata.ero troppo tutto.pero’mi hai cambiato i soldi,e i cadeaux della talpa non li do a tutti.anzi.tutto il resto,come sai bene,è desistenza*sarah*

  17. anonimo ha detto:

    Grazie Sarah ora sono più tranquillo; il mio fragile ego era rimasto in balia di una depressione fortissima.
    Un’abbraccio neosensibilista.
    Miao.

    STAKANOV

  18. anonimo ha detto:

    invece a me sabato siete sembrati molto sotto tono (inconvenienti tecnici a parte)…forse anche perchè avete suonato dopo il TEATRO…e di fronte a loro, impallidirebbero quasi anche gli Slayer…:P

  19. anonimo ha detto:

    #20 Si va bene i ragazzi del TEATRO sono bravi e soprattutto simpatici; però “sotto tono” forse sarai stato tu.
    L’ora era tarda e, nonostante fosse un sabato sera, non eri abbastanza riposato; ed il TEATRO a priori ti ha tolto la lucidità necessaria per un live ODP.
    Suvvia dai; ricordiamo pure qualche magagna elettronica (perchè non partiva TATRANKI? – OPAVIA?), ma i nostri ragazzacci emiliani hanno fatto il loro sporco mestiere.
    Max ormai ha imparato cosìè un palco.
    Enrico (altro che “pensiero debole” direi “spalle al pubblico” sembra R. Waters dei Pink Floyd; periodo psichedelico) ha armeggiato sapientemente tra MOOG, basso e CASIOTONE.
    Daniele ci ha avvolti nelle sue trame elettriche cariche di pedalini magici.
    E sono stati sotto tono?
    Ma mi faccia il piacere !!!
    Comunque TUTTO IL RESTO E’ DESISTENZA e LA VOSTRA VITA E’ APPROSSIMATA PER DIFETTO.
    A guardia di un/una Fede (qualcuno sà perchè).
    Miao.

    STAKANOV (brigata neosensibilismo ortodosso)

  20. anonimo ha detto:

    Inconvenienti tecnici a parte,ossimori.

  21. anonimo ha detto:

    oh cavolo non pensavo che Max & co avessero bisogno di avvocati.🙂
    ho detto semplicemente quello che mi è sembrato. di concerti di ODP ne ho visti a decine e quello di sabato non è stato ciò che definirei uno dei loro concerti migliori.

    gli inconvenienti tecnici, non sono ossimori…sono dati di fatto…

  22. anonimo ha detto:

    #21 dimenticavo
    io sarò stato/a stanco/a e poco lucido/a, ma se la tua mente è ottenebrata dal tuo fanatismo così tanto da non avere un minimo di spirito critico…beh, forse quello che ha la vita approssimata per difetto sei proprio tu…senza offesa, neh!🙂

  23. anonimo ha detto:

    Effettivamente sospettavo che la mia vita fosse approssimata per difetto.
    Ed effetivamente la mia mente è ottenebrata da un rigido fanatismo.
    Forse sarà stata la lunga assenza live degli ODP a rendere il concerto di sabato particolarmente interessante.
    Non forse tra i migliori ma il tuo giudizio è stato eccessivamente severo.
    Ma in fondo hai ragione i miei pensieri troppo alti e scollegati hanno confuso una critica ragionata con l’adesione fideistica ad un progetto.
    Ma no! Il dibattito no!.
    Tutto il resto è desistenza.
    Miao.

    STAKANOV (brigata beautiful loser)

  24. anonimo ha detto:

    L’ossimoro e’ “inconvenienti tecnici a parte”,
    a meno che tu salga sul palco tanto spesso
    da poter capire.
    Gli avvocati li tiriamo in ballo per cose più serie,in genere,io parlo da me per me,senza problemi.

    Ho letto alcune critiche al festival riguardo a cachet dei gruppi,ingresso,parcheggio abusivo a 5 euro etc etc.Il festival è ben riuscito,anche se dispiace venire a sapere che
    molti dei gruppi del pomeriggio avevano praticamente solo un rimborso spese.
    (una cosa è certa,si sono divertiti più di me)

    Le mie vanno al fatto che quando chiami qualcuno a suonare,
    lo fai magari perchè ti piace,o perchè speri che porti gente,ma consapevole di CHI stai chiamando.

    Solo che in Italia,se sei Indie,sei per forza rock.
    Ed il il rock lo lascio volentieri all’america e a chi ha voglia di portarsi appresso un testata cassa,una chitarra,un cavo jack e un batterista.Dimenticavo il foot switch.

    Se qualcuno sotto il palco avrebbe fatto a meno della nostra esibizione lo capisco,
    io avrei volentieri fatto a meno di essere messo nelle condizioni di fare figure di merda di fronte a migliaia di persone,semplicemente perchè qualcuno non sa leggere le schede tecniche o forse a fine serata è troppo stanco per far si che la cosa che il festival ha pagato di più sia messa nelle condizioni di “dare” e non chiedere.

    Penso,infine,che gli slayer impallidirebbero per ben altre ragioni di fronte a certa monnezza.

    E(per Enrico,odp)

  25. anonimo ha detto:

    A stasera🙂

  26. anonimo ha detto:

    rientro ora dal vostro concerto…straordinario e vi ho anche dato una mano a caricare gli attrezzi sul doblò…grazie ragazzi continuate così!!!

  27. Ciao ragazzi.
    Ammetto la mia ignoranza…e purtroppo vi ho scoperto solo oggi, ma ho già divorato il vostro cd.
    Complimenti davvero.

  28. anonimo ha detto:

    oh ma questo concerto del 7 luglio a livorno nella stessa sera dei virginiana miller?!??! quanto c’è di veritiero? posso già iniziare a spippettarmi?
    dante

  29. anonimo ha detto:

    Mi piacerebbe anche sapere se qualcuno, tipo max e soci, conoscono i DAF…

    dante

  30. anonimo ha detto:

    Cari i miei Offlaghi…
    Proprio questa sera, uscendo a bere un caffè dopocena, mi sono imbattuto in alcuni (quasi tutti) componenti della giunta municipale del mio simpatico paesello (18.000 anime alle porte di Milano).
    “Sfruttando” una conoscenza di vecchia data con Sindaco e vicesindaco (catechisti che NON votavano Pannella ai tempi delle mie frequentazioni oratoriane) ho avanzato l’idea che un gruppo emergente (si può dire?) suonasse a Melzo (appunto il mio paese).
    Il vice-sindaco mi ha invitato presso il suo ufficio per discutere la questione.
    Nel mio comune ha appena aperto i battenti un piccolo teatro (per una piccola città si tratta di… insomma sapete come finisce) ed il cartellone, seppur già abbastanza folto, necessita di idee e “cose nuove”.
    Forza, datemi una mano, con quale materiale mi propongo alle istituzioni cittadine (oltre, ovviamente, con una copia in vinile di “Socialismo Tascabile”) per propagandare la causa?
    Consideriamo che si tratta di una giunta retta da una lista civica di stampo CATTO-CATTO-CATTO-NON COMUNISTA.
    Non disperiamo però, sono bravi ragazzi, molti dei quali sotto i 50 anni (gente che se ascolta Robespierre gli vengono i lucciconi).
    Datemi consigli utili per perorare la causa.
    Abbracci neosensibilisti.
    P.S.: il citazionismo me lo ha insegnato Collini (lui sà perchè).
    Melzo non sarà Seattle però abbiamo un cinema moooolto bello.
    Miao.

    STAKANOV (brigata Italia dell’Amore)

  31. saltino ha detto:

    ODP, finalmente sono riuscito a farvi sentire anche ad altri amici, dopo la difficile esperienza del concerto al Circolo dello scorso anno (Roma), che aveva avuto un’acustica disastrosa (Raniero & Co. mi perdoneranno per l’eccesso di sincerità).
    Volevo chiedervi (prima che diveniate del tutto famosi e d iniziate a non dare più retta a nessuno…) se era mai possibile leggere ancora il testo di “sensibile”, perché ricordarla a memoria è impegnativo e stressante, anche in virtù del fatto che ha colpito ed affondato tutti.
    Per chi vi conosceva… a fine esecuzione (festival Dell’Unità Caracalla 2007) strizzando l’occhio al vicino di traliccio, non senza soddisfazione si è concordato con un cenno d’intesa positiva, allontanando anche l’incertezza per l’uscita di un vostro prossimo ed attesissimo lavoro.
    Comunque se questi sono i risultati… fate con tutto comodo, noi vi si aspetta volentieri, che c’è né bisogno d’ODP come voi!!
    Grazie

  32. Non vedo l’ora che finiate il vostro secondo album.

    Il primo (con le dediche di MAX e deglialtri) lo conservo gelosamente!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: