Venerdì 28 Marzo presenteremo "Bachelite" al circolo Jail di Legnano, in provincia di Milano. Il Jail è il luogo dove per la prima volta due anni fa sotto mentite spoglie suonammo "Ventrale". Forse fu anche la prima volta che venne eseguita in pubblico "Sensibile". Prima di noi si esibiranno i Susie Big Hand. Il Jail si trova in via Pietro Micca n° 78, lo spettacolo è previsto per le ore 22,00 circa, l’entrata costa 10 euri compresa l’eventuale tessera del circolo e al sito www.jail.it trovate quanto manca. Sabato 29 Marzo andremo poi a Torino dove ci attende l’Hiroshima Mon Amour, un posto a cui siamo abbonati con affetto. L’HMA è in via Bossoli n° 83, aprirà il concerto "La Blanche Alchemie" e si entra con 10 euri a partire dalle ore 22,00 circa. Altre verità collegandosi a www.hiroshimamonamour.org. Vi informiamo infine che i tre concerti della prossima settimana a Cosenza, Palermo e Catania sono stati tutti confermati.              Chi non viene è un biancofiore.

 Offlaga Disco Pax. Giuseppe De Santis, ora pro nobis.       

92 commenti
  1. anonimo ha detto:

    non so cos’è il biancofiore ma io di sicuro non lo sono! Ci sarò!
    Chi infesta questo nuovo post con le sue stronzate è un bidè!
    Offi meno male che ci siete.

  2. anonimo ha detto:

    Biancofiore?
    Penso c’entri il 6%.
    Forse, non so.
    Bidet?
    Saluti.

    S.

  3. anonimo ha detto:

    Ma biancofiore la michela? sticazzi ci vengo! Ci vediamo al jail!!

  4. anonimo ha detto:

    ragazzi ci vediamo a torino in prima fila!
    Luca

  5. anonimo ha detto:

    posso dire “io c’ero”, e me lo ricordo.
    salutatemi il jail. usando tanta immaginazione, io saro’ ancora appoggiata alla cassa, accanto al retro del palco. Fottuta malinconia.
    zaren

  6. anonimo ha detto:

    ma è vero che volete bene a quelli del jail?io verrei già solo per i tatranky!

  7. anonimo ha detto:

    che palle neanche oggi riesco a venire a vedervi, vediamo se posso raggiungervu a torino. buon concerto!

  8. anonimo ha detto:

    Segnalo a tutti il link in cui potete scaricare la trasmissione “Get Black” di Radio Città Fujiko del 25 Gennaio con Max ed Enrico.ciao belli.

    Orwell00

    http://www.getblack.it/podcast.html

  9. grandissimo il genio che ha messo l ultimo link.
    qualche divinità a tua scelta ti benedica.
    grazie

  10. anonimo ha detto:

    Ero ieri al Jail di Legnano..Vi avevo già visto questa estate in una vostra esibizione memorabile al Miami e ieri è stata la seconda volta..Bel concerto e grande passione da parte vostra!!!
    Peccato per il locale che è veramente una VERGOGNA!!!!Mettere di fronte al palco una colonna e addirittura il bancone per le consumazioni,con annesse urla e rumori dei consumatori, vuol dire FREGARSENE DI CHI SUONA e di chi è venuto a sentire il gruppo..
    Comunque,grandi OFFLAGA!!!

    Luca

  11. anonimo ha detto:

    Scusatemi ma devo dirlo: Fontanelli quanto sei bbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbonooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo

  12. anonimo ha detto:

    Biancofiore…

    Ma la storia, zio cane, la storia. Come fate ad apprezzare appieno gli ODP se non conoscente la storia!

    Giancarlo Pajetta

  13. anonimo ha detto:

    Storia abbastanza recente fra l’altro….vergogna…

  14. anonimo ha detto:

    non ti sarai confuso con i baustelle?

  15. anonimo ha detto:

    e comunque devi dire al tuo amico di lasciare perdere le recensioni, chè non è roba per lui….

  16. anonimo ha detto:

    io sinceramente sono abbastanza d’accordo su quello che dice sui baustelle ma per niente d’accordo su quello che ha scritto nel post successivo sulla musica che tratta di politica

  17. anonimo ha detto:

    Vedo lo dico in ferrarese, che si capisce comune: ac du marun con ste recensioni!
    E’ più che legittimo che ognuno dica la sua, in particolare sul proprio blog.
    E’ altrettanto legittimo affermare: MA CHI SE NE FREGA!
    Per quello che contano sti ragazzetti, che li leggono giusto i loro amici (e probabilmente non condivideranno neppure).
    Mettete, semmai, notizie riportate da fonti più autorevoli (e che magari sappiano l’italiano e la storia).
    Sto relativismo culturale ha rotto i maroni!

    G. P. – luglio 1943_aprile 1945

  18. anonimo ha detto:

    bellissima l’intervista a get black, a parte la risposta di max all’ultima domanda😀

  19. anonimo ha detto:

    Auguriamo a tutti un buon esame di terza media!

  20. anonimo ha detto:

    non hai mai sentito una voce di donna e un modo di parlare tanto rozzi come quelli della tipa di get black…ma ho riso tanto.siete dei miti ragazzi!

  21. anonimo ha detto:

    Ragazzi complimenti x la serata all’Hiroshima! chi non è venuto è un townley…

  22. anonimo ha detto:

    Dovresti rispondere però, Enrico.
    Alla ragazza, immagino, che ti ha lasciato quel commento estetico appena accenato, lì al numero 11.
    Mi sembra doveroso.

  23. anonimo ha detto:

    ah,era una domanda?

  24. anonimo ha detto:

    Auguri Massimiliano!

    S.

  25. anonimo ha detto:

    mi associo: Fontanelli è proprio figo, peccato che faccia di tutto per non farsi afferrare🙂

  26. anonimo ha detto:

    e cmq ero al jail, a parte colonna e bancone ignobili, siete stati grandi, CRI

  27. anonimo ha detto:

    Ok, magari qualcuno non conosce la storia. Ma invece di fare i polemici non potreste spiegarla se ne sapete di più? E’ vero che è storia recente, ma appunto per questo un ragazzo di 18 anni che si ascolta da un anno gli ODP non può sapere nè ricordarsi di un partito politico di circa 10 anni fa. Fate meno i professori e più gli studenti!

  28. anonimo ha detto:

    Oddio, data la evidente proliferazione in corso, mi sentirei di consigliare un fans club secessionista in esclusiva venerazione fontanelliana.
    Con striscioni pieni di o che possano andare ben oltre il ristretto e deprimente layout di questa pagina.

    Che stile, però, ad uscirne così. Sono ammirata.

  29. anonimo ha detto:

    da un vecchio ultra’ roma…collini ti dovresti ricordare

    Saluti a pugno chiuso a Matteo Ultras Antifa del Parma
    Lun, 31/03/2008 – 09:27
    autore:
    antifa ultrà
    il tifoso del parma morto domenica
    Matteo il «ribelle», diffidato per tre anni
    Bagnaresi tra calcio e politica: «antifascista» era la definizione che il giovane aveva scelto per sé

    Uno striscione per Matteo Bagnaresi a Napoli (Ap)
    TORINO — «Se vuoi ribellarti, diventa ultrà. Se non vuoi, rispettaci». Matteo Bagnaresi, 28 anni a settembre, lo aveva scritto quando era ancora un liceale. Da allora, carattere e sentimenti non erano cambiati. Figlio unico di Bruno, ingegnere alla Barilla, e di Cristina, insegnante, Matteo era uno sportivo — giocava a tennis e a calcio — e si era laureato da poco in Prevenzione sui luoghi di lavoro. Lavorava in una cooperativa che fornisce alle aziende servizi sull’applicazione della legge 626 sulla sicurezza.

    Ma, soprattutto, era un ultrà dei Boys, il gruppo di supporter del Parma che ha compiuto trent’anni nel 2007. E un militante appassionato: per la sua tesi, aveva scelto le ragioni del «no» all’inceneritore di Parma, una battaglia che lo coinvolgeva e per la quale aveva firmato numerosi appelli. «Antifascista» era la definizione che il giovane travolto ieri in un’area di servizio aveva scelto per sé. Come Mario Lupo, il ragazzo ucciso a Parma nel 1972 da un gruppo di estremisti di destra e che ancora oggi dà il nome al più importante centro sociale di Parma, più volte sgombrato e rioccupato.

    Matteo lo frequentava, e aveva firmato anche numerosi documenti politici: contro la legge Fini-Giovanardi, contro la proposta di intitolare una via a Fabrizio Quattrocchi, ucciso in Iraq, contro i controlli e la «censura» del web. Per lui e per i tifosi come lui, colpiti da un Daspo, il divieto di entrare negli stadi — che per Bagnaresi era scaduto da poco, lo scorso 10 gennaio— i Boys del Parma avevano perfino fabbricato uno striscione: «Diffidati, sempre con noi». Per una tragica ironia del destino, la squadra del cuore di Matteo stava giocando proprio contro la Juventus quel 6 gennaio 2005, quando il ragazzo era rimasto coinvolto nell’invasione dello stadio Tardini e negli scontri con gli ultrà bianconeri. Così la partita di ieri, dunque, rappresentava per lui quasi un riscatto, un’occasione di tifo irrinunciabile. Le forze dell’ordine di Parma conoscevano Matteo perché se lo ritrovavano davanti in tutte o quasi le manifestazioni dell’estrema sinistra: un «antagonista», insomma, più volte identificato per episodi di poco conto, come appunto i cortei non autorizzati contro l’alta velocità o l’impianto di smaltimento dei rifiuti che secondo lui e i suoi amici avrebbe distrutto per sempre l’ambiente della «food valley» d’Italia.

    E quando il concerto di un gruppo punk-rock «colpevole» di essere composto da tifosi della Reggiana era stato annunciato a Parma, Bagnaresi era stato di nuovo tra i primi a schierarsi contro: le tracce sono in rete, come i suoi messaggi, «non venite se no ci penseremo noi a cacciarvi indietro». Ma Matteo era anche convinto che «regole non scritte condannano i pestaggi sleali e fini a se stessi». Nella villetta di via Guido Reni alla periferia di Parma ieri si sono radunati amici, vicini di casa, uno zio: «E’ una tragedia incredibile, non riusciamo a pensare che sia vero». In città, invece, si sono ritrovati i Boys; nessuna dichiarazione, solo la rabbia trattenuta, e un timore: «Ora lo faranno passare per un teppista».

    31 marzo 2008

  30. anonimo ha detto:

    Ah Ah Ah Ah Ah Ah Ah Ah

    Bella questa!

  31. anonimo ha detto:

    nulla di meno glam?

  32. anonimo ha detto:

    Fontanel Tokio Hotel

  33. anonimo ha detto:

    Orgogliosamente – dopo anni d’attesa e mancati incroci – giunge all’Hiroshima la mia terza volta Offlaga…e questa volta corredata da strumentazione digitale; pochi (ma buoni?) frutti: http://lightstealerpics.blogspot.com/

    Apprezzate numerosi…😛

    LightStealer

  34. anonimo ha detto:

    Questa mattina, in treno, mentre mi recavo al lavoro ho letto su La Repubblica (pag. 2) una descrizione del ragazzo di Parma ucciso all’autogrill.
    Nell’articolo vengono citati, in modo esplicito gli ODP (definiti sotto l’etichetta “new wave”, un pò riduttiva), poichè (come riportato anche in un altro commento a questo post) erano stati oggetto di “minacce” da parte dell’ultrà parmense in questione.
    La notizia del boicottaggio da parte dei boys del Parma, nei confronti degli ODP, viene riportata anche su wikipedia, tra le curiosità riguardanti il gruppo di Collini & Co. Nulla di nuovo per i fans dei ragazzi di Reggio, quindi.
    Nulla di nuovo neppure dal fronte ultras ed informazione: il movimento è ormai collassato e sulle macerie di quella che fu una delle più grandi e diffuse sottoculture giovani degli anni ’80 e ’90, stanno ballando quegli sciacalli dei pennivendoli (come li definisce l’amico D’Alema).
    Tenere salda la memoria storica e non gettar fango (anche quando si tratta di acerrimi avversari) sui morti, dovrebbe essere un’ovvietà. In questa nazione sembra, invece, cosa impossibile.

    Giancarlo Paietta

  35. anonimo ha detto:

    Scusate se intervengo: ma chi se ne fotte?!? Chi se ne fotte degli ultras e della loro “mentalità”, chi se ne fotte degli sciacalli pennivendoli! Ci sono cose più serie a cui pensare…a cominciare dai concerti e dalla musica made in odp!

    dante

  36. anonimo ha detto:

    Qui a volte si sfiora il fanatismo però. Io sono un grandissimo fan degli ODP ma trattiamoli come umani, pur concedendo benevolenza verso le ragazze che subiscono il fascino del fontanelli. Ragazzi è appena uscito bachelite e già voglio il terzo!

  37. anonimo ha detto:

    “….all’interno del leoncavallo c’e’ anche una libreria dove ho comprato una biografia di george lucas.
    mentre contrattavo sul prezzo coi tipi dietro la cassa torna dal concerto degli Offlaga Disco Pax quella che, a quanto ho capito, e’ la proprietaria della libreria. e’ arrivata dicendo ai tipo “questo qua” riferendosi agli Offlaga Disco Pax “e’ il nuovo punk”.
    nuovo punk?? ma scordatelo, non hanno nulla di punk . i punk mica hanno rastrelliere di chitarre dai 1000 euro in su…”

  38. anonimo ha detto:

    Dante, stronzetto, porta rispetto per i morti, per la storia (bella o brutta che sia) e prima di parlare ingurgita il latte della mammella di tua madre che ancora hai nel gargarozzo!

  39. anonimo ha detto:

    hey – teacher – leave us kids alone

  40. anonimo ha detto:

    Arrrgh, nooo i Pink Floyd nooo!!

    Tra l’altro, già che sembriamo un po’ tutti fuori di testa…mi viene in mente che quel gruppo che vi ha “supportato” all’HMA era da fucilazione preventiva.

    LS

  41. anonimo ha detto:

    io al fan club parteciperei….chi lo organizza?

  42. Enver ha detto:

    Fontanelli, quanto sei bono. a livelli zoostation, guarda.

  43. anonimo ha detto:

    Dove sei Stakanov?!?!?!?Difendimi tu!!!Mi hanno dato dello stronzetto!!!
    uhaauhauhauhauhauhauhauhauhauh

    dante

  44. anonimo ha detto:

    Non sei solo stronzetto… sei proprio uno sfigato! Poraccia tua madre!

  45. anonimo ha detto:

    enver ma non sei un uomo???comunque…..è proprio vero!

  46. anonimo ha detto:

    pensa la tua…

    bla bla bla…amorino della mamma, almeno firmati!

    bla bla bla

    dante

  47. anonimo ha detto:

    > #48 sei messo male. Ma quanti anni hai?!?
    lol; grunt; TMTVTBTB; 3CSM; CICCIPUT….

  48. anonimo ha detto:

    “3csm”,3 consigli superiori della magistratura?

  49. anonimo ha detto:

    che gentaglia in questo blog…prima si parlava tranquillamente ora sono arrivati gli hooligani a mettere zizzania!

    bucaresti niente cresti

    dante

  50. anonimo ha detto:

    Insultare mamme e sorelle non va più di moda, passate a cani, gatti e canarini, bisogna essere stylish in tutte le situazioni
    baci & abbracci

  51. anonimo ha detto:

    Rabbia e Stile, sempre!

    STATUTO – Zighidà

  52. anonimo ha detto:

    qulcuno laggiu ha scritto:

    Ragazzi è appena uscito bachelite e già voglio il terzo!

    ghghghgh

    io l ho comprato subito appena è uscito, e ora, a qualche settimana di distanza, lo ascolto comne se fosse la prima volta, ma sognando il terzo!

    credo che avrò un orgasmo appena esce…

    anche se resto dell’idea che il primo è il migliore…

  53. anonimo ha detto:

    Il primo è “migliore” perchè prima non c’erano gli odp nè nessuno di simile (chi dice che sono SIMILI ai massimo volume dice una cazzate, hanno solo in comune il declamato e le origini) e quindi quando è uscito socialismo è stato una bomba nella musica italiana, ma io trovo bachelite assolutamente allo stesso livello di qualità se non forse persino meglio in alcune piccole cose.
    Diciamo che per me hanno fatto 18 pezzi.
    Io aspetto il video di ventrale e magari anche un secondo singolo.

  54. anonimo ha detto:

    Giusto… il video! Sempre posto delle fragole? Cazzo non vedo l’ora… Altro premio!
    ps mi vergogno a dirlo ma non so qual’è stato il secondo singolo di socialismo tascabile, me lo dite?

  55. anonimo ha detto:

    Nessun secondo singolo, solo Roberspierre.
    Attento all’apostrofo.

  56. anonimo ha detto:

    In che senso all’apostrofo?

  57. anonimo ha detto:

    qual è, va senza apostrofo.
    Altro che debiti formativi. Dovrebbero bocciarvi o, per lo meno, rimettere gli esami di riparazione a settembre. Così d’estate non vi drogate per 3 mesi di fila senza fare un cazzo.

  58. anonimo ha detto:

    parma caccapupu

  59. anonimo ha detto:

    Qual è va senza apostrofo, come ti ha corretto il numero 57.
    Il quale numero però, ad esser pignoli, dovrebbe prestare attenzione anche un po’ al suo, di scritto.

    Perchè, se l’abbondanza di apostrofi dopo il qual, ormai, ha creato una forma attenuata di fastidio, quella r è ancora in grado di suscitare emozioni forti.
    All’uno il Serianni e all’altro il Desideri.

    Al terzo, invece, buon concerto.

  60. anonimo ha detto:

    ahahahahhahhahahah non ci avevo fatto caso! #61 post del millennio!!

  61. anonimo ha detto:

    Io non ho capito….

  62. anonimo ha detto:

    😀 questi i commenti a questo post sono fantastici dal primo all’ultimo per motivi diversi. Mi sono divertito troppo!

  63. anonimo ha detto:

    Potrei sapere il sesso di chi ha lasciato il commento 61?

  64. anonimo ha detto:

    metrosexual! Siamo nel 2008, bellezza.

  65. anonimo ha detto:

    Non mi interessa il look vorrei sapere se è un uomo o una donna e bellezza non mi piace che mi chiami, tranne che tu non sia una gran bella figa

  66. anonimo ha detto:

    dovevi scrivere m o f?

  67. anonimo ha detto:

    scusa ma che ti frega?

  68. anonimo ha detto:

    > 67: Mo’ fat ciaver!

  69. anonimo ha detto:

    #69 Che ti frega di che mi frega?Se è una donna voglio il suo numero di telefono, ok???? Non ti preoccupare che ti invito al matrimonio poi.

  70. anonimo ha detto:

    trppo brillante per essere una donna,mi sa che ti va male😀

  71. anonimo ha detto:

    ma vai a cagare

  72. anonimo ha detto:

    vive la finesse!l’hai scritto tu e sei una donna quindi?

  73. anonimo ha detto:

    non l’ho scritto io ma resta il fatto che devi andare a cagare

  74. anonimo ha detto:

    #59, a te il debito formativo lo diamo in storia invece. Prima di apostrofare gli altri per gli apostrofi errati almeno impara a scrivere “Robespierre” come si deve, che ad averlo scritto sbagliato non ci fai una gran figura… (traduzione del criptico # 61)

  75. anonimo ha detto:

    Grazie per aver tradotto le mie parole. Finalmente mi capisco.

  76. anonimo ha detto:

    ma noi non abbiamo capito il tuo sesso però

  77. anonimo ha detto:

    #76: ma non ho scritto la parola “Robespierre” nel mio commento.
    Dissociati del cazzo!

  78. anonimo ha detto:

    guarda che dicevamo del # 57 che l’ha scritto,droghe troppo pesanti qui!

  79. anonimo ha detto:

    anzi ha scritto robeRspierre ahahah

  80. anonimo ha detto:

    cazzo non me ne ero accorto😀

  81. anonimo ha detto:

    -dRRoga-

    “qual è, va senza apostRofo.
    AltRo che debiti foRmativi. DovRebbero bocciaRvi o, peR lo meno, RimetteRe gli esami di Riparazione a settembRe. Così d’estate non vi dRogate per tRe mesi di fila senza faRe un cazzo”

    La “R” alla quale vi riferite è presente per via dell’allitterazione preponderante di “erre” nell’intero scritto!

    Rileggendo mi sa che ho usato troppe “R” anch’io!

    RRobespieRRRe!

    Vogliamo il nuovo video, non deludete l’MTV generation. Ciao a tutti.

    Oblivius

  82. anonimo ha detto:

    Mtv generation sucks!

  83. anonimo ha detto:

    però il video ci vuole cazzo, mi aspetto grandi cose ormai

  84. anonimo ha detto:

    @ 86: un video del cazzo?

  85. anonimo ha detto:

    preferirei di un’altra cosa potendo scegliere

  86. anonimo ha detto:

    Non c’è scelta. Avete sentito S.B. Dopo di lui il diluvio!

    Andata a votare! Andateci in massa. Lo stronzo d’Arcore non deve tornare al governo!

  87. anonimo ha detto:

    Sogna sogna…

  88. anonimo ha detto:

    No. It’s a nightmare! If Silvio banana wins elections!

  89. anonimo ha detto:

    Sogno o incubo mettetevi in testa che è quello che succederà per colpa della massa di coglioni che vivono in italia

  90. anonimo ha detto:

    Massa di coglioni?
    O coglioni di Massa?

    Ciò che succede è sicuramente per carenza di cultura. Cultura dello stato, quindi delle istituzioni.
    Ma anche cultura generale.

    Ieri m’è successa una cosa simpatica. Abbiamo mostrato – ad un paio di ragazze poco sotto la trentina – un fotomontaggio in cui un esponente politico locale di F.I. stringeva la mano a Giuseppe Stalin. Le 2 giovini, non hanno riconosciuto il baffone. Ma solo il giovin berluschino.

    Buon segno per gli ex comunisti. L’assenza di memoria storica tra poco ci farà morir tutti democristiani, ma almeno saremo liberi di venerare i ‘mostri sacri’ comunisti. Tanto nessuno li riconosce più….

    G.P.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: